«IL CONSIGLIO COMUNALE DI VEGLIE NON SARÀ COMMISSARIATO» Il Sindaco di Veglie risponde alla nota dell’opposizione

1
4637

Il Sindaco di Veglie Mariarosaria De Bartolomeo risponde alla nota dell’opposizione riguardante l’approvazione del bilancio 2023

Circolano notizie fuorvianti circa l’operato della nostra amministrazione e in maniera corsara e strumentale si paventa addirittura il rischio di un commissariamento del Consiglio Comunale. Che assicuriamo non ci sarà. E lo assicuriamo alla nostra cittadinanza tutta, alla quale indirizziamo le nostre comunicazioni all’insegna della trasparenza e della correttezza.

Attraverso documenti e fatti. E non parliamo di generici “obblighi amministrativi”, come fa l’opposizione, ma entriamo nello specifico. Perché è necessario e chiaro.

Alcuni giorni fa il Prefetto di Lecce ha inoltrato una comunicazione doverosa e ufficiale a oltre 80 tra unioni e comuni della provincia di Lecce, ribadiamo 80.

Nulla di eccezionale dunque, ma una comunicazione che rientra nel comune scambio di indicazioni e informazioni tra l’ufficio territoriale di governo e i comuni della provincia.

Nel frattempo la nostra amministrazione aveva approvato in Giunta il rendiconto già in data 11 aprile e lo aveva poi inviato, come previsto dalla legge, al revisore dei conti.

Il revisore, in data 30 aprile, ci ha fornito riscontro chiedendoci delle integrazioni cui abbiamo dato seguito.

A tutti i consiglieri il 3 maggio scorso è stata infine notificata la nota di deposito del rendiconto consuntivo integrato e approvato.

Essendoci a partire da quella data 20 giorni di tempo stabiliti dalla normativa per andare in Consiglio Comunale, i tempi tecnici sono dunque rispettati.

E questo i consiglieri, tutti i consiglieri, lo sanno bene. Ci preme pertanto capire se i consiglieri di opposizione, prima di far circolare in maniera strumentale informazioni fuorvianti, si siano resi conto degli atti e documenti notificati, e abbiano avuto la premura di studiarne il contenuto.

Infine, per opportuna conoscenza e onestà intellettuale, elenchiamo i termini in cui, negli scorsi anni, è stato approvato il rendiconto:

-Rendiconto 2015: approvato il 9 giugno 2016 (FUORI TERMINE) – amministrazione Paladini

-Rendiconto 2016: approvato il 16 giugno 2017 (FUORI TERMINE) – amministrazione Paladini

-Rendiconto 2017: approvato il 26 giugno 2018 (FUORI TERMINE) – amministrazione Paladini

-Rendiconto 2018: approvato il 27 giugno 2019 (FUORI TERMINE) – amministrazione Paladini

-Rendiconto 2019: approvato il 14 luglio 2020 (FUORI TERMINE) – commissario straordinario

– Rendiconto 2020: approvato l’8 luglio 2021 (FUORI TERMINE) – amministrazione Paladini

– Rendiconto 2021: approvato il 6 giugno 2022 (FUORI TERMINE) – amministrazione Paladini

-Rendiconto 2022: approvato il 27 aprile 2023 (NEI TERMINI) – commissario straordinario

Aspettiamo pertanto che in Consiglio Comunale, l’opposizione riesca a formulare eccezioni con contenuti di sostanza.

.