Il Vegliese FRANCESCO ERROI e il Team Neretino “Galeone-Calignano” in cima al podio del Campionato Europeo di danza sportiva disputatosi a Walbrzych in Polonia

0
2431

Francesco Erroi è Campione Europeo di danza sportiva nella categoria Latin Show Solo Adulti

Il Team “Galeone-Calignano”  in cima al podio europeo anche nelle categorie Latin Show Solo Junior e Latin Show Group Junior. Altri premi nelle categorie SYNCRO DANCE

Veglie, Nardò e tutto il Salento sul tetto d’Europa grazie a Francesco Erroi e ai suoi compagni, tutti allievi del Team “Galeone-Calignano” di Nardò diretto dai maestri Gianfranco Galeone e Biagina Calignano, che lo scorso 15-16-17 marzo si sono aggiudicati il Campionato Europeo di Danza Sportiva disputatosi a Walbrzych, in Polonia, presso l’Aqua-ZdroJ Arena.

Guidati dal duo pluripremiato a livelli mondiali formato dai maestri Biagina Calignano e Gianfranco Galeone, gli atleti della scuola neretina hanno abbagliato la straordinaria giuria europea presentandosi nelle discipline “Show Latin”, “Sincro Dance” e “Latin Show Solo”.

Tra i quindici atleti salentini del “Team Galeone Calignano” era presente anche il 18enne Vegliese Francesco Erroi esibitosi già in numerose manifestazioni in diversi paesi della Puglia.

Francesco, grazie alla preparazione atletica ricevuta dai suoi insegnati, è riuscito a portare a casa il titolo di Campione Europeo nella categoria Latin Show Solo Adulti proponendo un divertente show ispirato a Charlie Chaplin con esecuzioni tecniche degne di un campione europeo.

L’atleta vegliese ha iniziato a studiare danza circa 12 anni fa e, secondo quanto afferma lo stesso ragazzo, dopo circa dieci anni ha trovato gli insegnanti che lo hanno portato al successo aiutandolo a realizzare i suoi sogni. Grazie ai due anni di studio intenso, costante e rigoroso trascorso con i maestri Gianfranco e Biagina, Francesco Erroi ha ottenuto il miglior risultato in assoluto nella seconda competizione di Danza Sportiva più importante al mondo.

Abbiamo chiesto a Francesco di parlarci di questa sua esperienza e di descrivere quali sono state le sue emozioni e nell’affrontare una sfida così importante. Ecco la sua risposta:

«Prima di tutto ci tengo a ringraziare i miei maestri non solo per lo studio ma soprattutto per la forza morale che sono riusciti a trasmettere a me, come anche a tutti gli altri allievi, nelle competizioni prima di entrare in pista. È estremamente importante credere in un allievo e fargli capire in ogni modo che qualsiasi risultato arrivi bisogna essere sempre fieri del lavoro fatto per affrontare una competizione così importante. E loro sono riusciti a trasmettere tutto questo. Riguardo al Campionato Europeo non mi aspettavo di arrivare in finale. Avevo studiato e mi ero allenato ma non avrei mai immaginato di arrivare a questi risultati. Forse mi sono sottovalutato un po’ (e qui il ragazzo sfoggia un grande sorriso, ndr). Il Maestro Gianfranco Galeone prima di entrare in pista per la finale mi ha detto «Tu non hai nulla meno di questi atleti già campioni. Fai ciò che sai fare e divertiti. Non pensare al risultato». Inaspettatamente è arrivato il risultato più bello. Forse, anzi sicuramente, è stato anche grazie alle parole dello stesso maestro che sono il ballerino che sono. Questa vittoria mi ha fatto capire realmente quanto sia grande il mio valore e quanto io creda ancora di più nel mio sogno, quello di diventare un professionista di danze latino americane e magari di lavorare, oltre che nelle scuole di danza, anche in Tv.
Non smetterò mai di ringraziare Biagina che mi ha sempre tenuto stretto a lei dal primo momento che sono entrato nella sua scuola e, insieme a Gianfranco, ha reso la mia danza così pulita e valida da permettermi  di arrivare a questi livelli internazionali.
Grazie ai miei genitori che mi hanno seguito fino in Polonia nonostante un periodo difficile. Grazie a mia sorella che non smetteva di scrivermi e di chiamarmi per darmi forza e coraggio. Grazie a tutti gli amici del Team, che erano rimasti a casa, per aver organizzato  la mega festa con la quale ci hanno accolto al ritorno a Nardò, perché anche loro in fondo sono miei fratelli e sorelle!”

A raggiungere il podio più alto della competizione non è stato solo il vegliese Francesco. Sul gradino più alto d’Europa si sono piazzati:

Francesco Zaccaria, 13 anni con SuperMario Bross Campione Europeo nella categoria Latin Show Solo Junior.

Per la categoria Latin Show Group Junior i campioni Europei sono:

  • Aurora Vetrugno, 14 anni
  • Alessia Ampolo Rella, 13 anni
  • Ludovica Frasca, 14 anni
  • Francesco Zaccaria, 13 anni
  • Melany Masciullo, 11 anni
  • Sofia Calabrese, 11 anni
  • Simone Cipullo, 13 anni
  • Asia Carrozzo, 11 anni
  • Martina Epifani, 10 anni

Nelle altre finali ci sono:

Asia Carrozzo, 11 anni con la medaglia di bronzo nella categoria Latin Show Solo Femminile Junior 

La squadra SYNCRO DANCE categoria “adulti gruppo” classificata al terzo posto con la medaglia di bronzo, formata dai seguenti atleti:

  • Arianna Dell’Anna, 19 anni
  • Martina Calò, 17 anni
  • Manuela Negro, 17 anni
  • Francesco Erroi, 18 anni
  • Manuel Potenza, 16 anni
  • Francesco zaccaria, 13 anni
  • Chiara Martina, 17 anni

La squadra SYNCRO DANCE categoria “adulti FORMAZIONE” classificata al terzo gradino del podio europeo, formata dai seguenti atleti:

  • Aurora Vetrugno, 14 anni
  • Alessia Ampolo Rella, 13 anni
  • Ludovica Frasca, 14 anni
  • Arianna Dell’Anna, 18 anni
  • Martina Calò, 16 anni
  • Manuela Negro, 17 anni
  • Francesco Erroi, 18 anni
  • Manuel Potenza, 16 anni
  • Francesco Zaccaria, 13 anni
  • Chiara Martina, 17 anni

La squadra SYNCRO DANCE categoria “juinior gruppo” classificata al quarto posto formata dai seguenti atleti:

  • Melany Masciullo, 11 anni
  • Martina Epifani, 10 anni
  • Sofia Calabrese, 11 anni
  • Ludovica Frasca, 14 anni
  • Asia Carrozzo, 11 anni
  • Simone Cipullo, 12 anni

29 Marzo 2019

ALCUNE FOTO DEL TEAM “GALONE-CALIGANO” AL CAMPIONATO EUROPEO DI DANZA SPORTIVA

UNO STRALCIO DELL’ESIBIZIONE DI FRANCESCO ERROI

 

PREMIAZIONE DI FRANCESCO ERROI

LEAVE A REPLY