A Veglie presentazine del libro «Finché non sorsi come madre» di Debora Donnini – Mercoledì 29 Luglio 2020

0
750

“FINCHÉ NON SORSI COME MADRE”

DEBORA DONNINI presenta il suo libro a Veglie presso l’ex Convento dei Francescani Mercoledì 29 Luglio 2020 ore 19.00

VEGLIE – La scrittrice DEBORA DONNINI presenta  Mercoledì 29 Luglio alle ore 19.00 presso l’ex Convento dei Francescani a Veglie il suo libro «Finché non sorsi come Madre».

All’evento, patrocinato dal Comune di Veglie e dall’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni,  parteciperanno la dott.ssa Paola MAURO, Vice Prefetto di Lecce – Commissario Prefettizio del Comune di Veglie; la dott.ssa Cinzia MONDATORE, Presidente di sezione (settore famiglia) del Tribunale di Lecce; il prof. Victor Adolfo TAMBONE, ordinario di Medicina Legale e Bioetica; la dott.ssa Debora DONNINI, autrice del libro e Vaticanista  Vatican News.

Concluderà la serata l’intervento di Sua Ecc.za Mons. Domenico CALIANDRO Arcivescovo di Brindisi-Ostuni.

“FINCHÉ NON SORSI COME MADRE” -“Il libro si basa sul valore della relazione madre-bambino che, in questi tempi, è da difendere fortemente. Come afferma Debora Donnini in un intervista rilasciata a Vatican News lo scorso 27 giugno “la nostra società è fatta di nuclei e il primo nucleo è la famiglia, che è quello che permette di allevare i bambini e sostenere gli anziani”. Il pensiero della madre può apportare un contributo decisivo per la sopravvivenza e lo sviluppo delle nostre società? Il libro vuole “provocare” i lettori a scommettere sull’approccio sistemico e relazionale delle madri. Il coraggio di ripensare alcune dinamiche può portare a scelte inedite ma proficue, proprio mentre, sotto molti aspetti, si continua a registrare “un attacco alla madre” e viviamo un tempo difficile provocato dalla pandemia. Dal tema della violenza sulle donne alla lotta alla pedofilia fino ad un’armonizzazione del ruolo della madre, troppo spesso lacerata fra famiglia e lavoro perché non sostenuta, spazia il cammino che l’autrice propone di fare insieme al lettore. Un cammino che si confronta con il pensiero degli ultimi Papi, in particolare Papa Francesco e San Giovanni Paolo II, e le loro determinanti parole.

«Ho inteso mostrare come il suo saggio sia un “vulcano” che può straripare in varie direzioni: esistenziali, ecclesiali, teologiche, sociali, e così via» – Dalla Postfazione del professore don Francesco Giosuè Voltaggio.

«L’interesse del minore viene arbitrariamente sacrificato anche quando non si riconosce che è naturalmente congiunto – potremmo dire “avvinghiato” – a quello della madre». – Dalla Prefazione del professor Alberto Gambino

DEBORA DONNINI – Giornalista professionista, laureata in Filosofia all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Debora Donnini lavora da 20 anni a Radio Vaticana-Vatican News. Ha collaborato nel passato con Avvenire, Il Foglio, Tempi, la Rai e come consulente alla sceneggiatura della miniserie televisiva “La Sacra Famiglia”. È tra i redattori di Radio Vaticana-Vatican News che ha realizzato i servizi sulle omelie di Papa Francesco a Casa Santa Marta, raccolti nel volume edito da BUR Rizzoli “L’umiltà e lo stupore”. Inviata in diversi viaggi italiani e internazionali dei Pontefici, segue in particolare l’attività vaticana, anche con interesse per tematiche socio-culturali. Nel 2018 si è certificata come coach alla Extraordinary Coaching School di Milano.

20 luglio 2020

 

 

LEAVE A REPLY