Consiglieri di opposizione di Veglie: «Un Cambio di gestore di telefonia in periodo di pandemia ha messo in crisi la DAD»

1
1172

«Attendiamo che vengano informate le famiglie in merito al giorno della ripresa delle attività didattiche in presenza»

Lettera dei Consiglieri di Opposizione:

È così mentre la pandemia continua a erodere le aspettative dei nostri figli, mentre il dibattito sulla partecipazione in presenza nelle nostre scuole si fa sempre più partecipato, mentre si concorda sulla necessità di trovare tutte le misure possibili per far frequentare i ragazzi alle attività didattiche, presso la scuola Media di Veglie non è attiva la connessione, non si sa quando verrà attivata e i ragazzi restano a casa.

Il 7 gennaio al rientro dalle vacanze ai ragazzi delle scuole medie, che frequentano in presenza, viene imposta la lezione a distanza per un generico guasto tecnico. Le lezioni continuano da casa per i ragazzi, disorientando  le famiglie obbligate a riorganizzare tempi e presenze per permettere ai figli di partecipare alle attività scolastiche. Le lezioni continuano da casa per i docenti che sono costretti a fare lezione dai loro domicili per poter contare su una connessione funzionante.

Si scopre poi che il generico guasto è la conseguenza di un cambio di gestore telefonico.

Allora ci si domanda se era davvero necessario fare un cambio in un momento in cui l’importante connessione deve essere sempre garantita. Ci si chiede se prima di fare questo passaggio siano stati previsti tutti i rischi di interruzione del servizio scolastico. Viene spontaneo domandarsi se ancora una volta il sindaco Paladini ci dirà di essere all’oscuro di tutto (malgrado abbia diretta responsabilità politica, essendo la delega della telefonia in carico a lui) e se saprà prendersi la responsabilità di queste incaute scelte amministrative e di questa grave inadempienza del servizio scolastico.
Attendiamo che vengano informate le famiglie in merito al giorno della ripresa delle attività didattiche in presenza dopo 13 giorni di rimpalli e silenzi.

FIRMATO
Carlà Giovanni
Cipolla Angelo
Fai Fernando
Landolfo Giuseppe
Spagnolo Luigi
21 gennaio 2021

1 COMMENT

  1. Pur essendo una questione importante, ritengo che i consiglieri di opposizione dovrebbero attivarsi nella realizzazione di iniziative ben più incisive tese a risolvere criticità ben più gravi e pressanti per il benessere complessivo della comunità vegliese. Invece si denota una presenza piuttosto blanda (se non inesistente) degli stessi su queste ultime. Spero di essere smentito in un prossimo futuro ma confesso di non crederci molto.

LEAVE A REPLY