Meetup Veglie 5 Stelle: «Apriremo l’area mercatale: Quando?»

0
470
Area Mercatale Veglie
Area Mercatale Veglie

Il Meetup Veglie 5 Stelle con un comunicato informa i cittadini sulla situazione attuale dell’Areca Mercatale di Veglie non ancora disponibile all’uso

Comunicato Meetup Veglie 5 Selle:

VEGLIE – Si dice che la calma sia la virtù dei forti, ma se per calma si intende il più assoluto immobilismo, il concetto cambia. Lo scorso dicembre, il consigliere di maggioranza Miccoli affermava in un’intervista a Controvoci, che l’area mercatale “Dal punto di vista infrastrutturale, consta di due locali pronti per essere attivati. Non manca nulla, ci sono anche i bagni” e addirittura aggiungeva che “Il padiglione di destra è stato pensato come area bar. […] e si sta pensando ad un bando dove gli oneri delle riparazioni siano a carico del vincitore…” e ancora che “L’altra parte dell’edificio sarà utilizzato come ufficio per i vigili urbani”.

Facile no? Le idee dell’amministrazione sembrano abbastanza chiare. In tal caso, come mai queste idee, da dicembre 2016, non si sono ancora concretizzate? Quali sono i reali impedimenti?

Ce lo spiega il puntualissimo Miccoli nella stessa intervista, asserendo che il vero problema è rappresentato dall’aggiornamento del Piano Urbano per il Commercio sulle Aree pubbliche: “Il lavoro di aggiornamento è piuttosto complesso, credo che nell’organico comunale non esista una figura in grado di prepararlo, anche perché i nostri tecnici sono oberati di lavoro. Quindi, molto probabilmente, si darà l’incarico ad un tecnico esterno.”

Ora, sorvolando il fatto che prima di addentrarsi in deduzioni a nostro parere azzardate un qualsiasi amministratore dovrebbe conoscere a menadito le competenze dei dipendenti comunali, o quantomeno informarsene accuratamente nel momento in cui si deve procedere a lavori di simile importanza per il territorio, ammesso e non concesso che quanto dichiarato dal consigliere sull’incapacità e sulla mole di lavoro dei tecnici del comune sia vero, la domanda sorge spontanea: che fine ha fatto il tecnico esterno? Come mai nessun cittadino sa nulla di questa figura, che nel frattempo è diventata mitologica, la quale dovrebbe risolvere le sorti di un’area abbandonata a sè stessa da anni ed anni? Non vorremmo mai che si fosse perso nel tragitto che separa la sua abitazione dal comune vegliese e nessuno in questi sette lunghi mesi ne avesse denunciato la scomparsa.

Inoltre, sempre il medesimo articolo, riporta l’ennesima affermazione del consigliere riguardante l’integrazione della Bolkestein, direttiva che i commercianti ambulanti italiani hanno largamente contestato nel 2016, per tali effetti è stata prorogata la scadenza entro il 31 dicembre 2018. Queste dichiarazioni fanno intendere che l’amministrazione non ha mai dialogato con i commercianti cercando un accordo tenendo conto delle esigenze di ciascuno.

Nonostante il meetup “Veglie 5 Stelle” si sia attivato pochi mesi dopo quella dichiarazione per comprendere il motivo per cui non sia stata effettuata alcuna procedura di inizializzazione relativa a tale progetto, questa amministrazione è rimasta silente, nessuno ne parla più, è come se la struttura non esistesse, eppure sulla base delle dichiarazioni esposte doveva iniziare a muoversi qualcosa entro la fine del mese di dicembre 2016.

Attendiamo ancora risposte da parte di questa amministrazione che puntualmente nei Consigli Comunali lamenta il “Sistema Veglie” e la mancata comunicazione con i cittadini quando loro ne sono la causa.

Meetup “Veglie 5 Stelle”

Leggi anche: Fabio Coppola: «LA COSA PUBBLICA… in balìa dei Vandali»

10 Settembre 2017

LEAVE A REPLY