GAL TERRA D’ARNEO: Ad Alezio riapre al pubblico la necropoli messapica

1
641

Il parco archeologico è stato riqualificato con un progetto del GAL Terra d’Arneo

Inaugurazione sabato 18 marzo 2023, ore 18.30

ALEZIO  – Sarà nuovamente fruibile il prezioso sito archeologico di Monte d’Elia ad Alezio. Dopo un attento lavoro di riqualificazione e sistemazione il parco è di nuovo pronto ad accogliere i visitatori per raccontare loro la sua straordinaria storia: custode di una necropoli risalente al VI secolo a.C., rappresenta una delle più importanti testimonianze della civiltà Messapica in Salento.

L’area archeologica è stata candidata dall’amministrazione comunale di Alezio al bando del GAL Terra d’Arneo denominato “Centri per la qualità” – Intervento 1.3 del PAL “Parco della qualità rurale Terra d’Arneo” – PSR Puglia 2014/2020 – Sottomisura 19.2.

L’intervento ha previsto lavori di riqualificazione tra cui un nuovo sistema di illuminazione, nuovi percorsi di visita e vialetti all’interno del sito archeologico, ammodernamento dell’immobile posto all’ingresso della Necropoli, realizzazione di servizi igienici per i visitatori ed interventi di abbattimento delle barriere architettoniche per un ammontare complessivo di 200mila euro di fondi pubblici.

Contestuale anche la ripresa della campagna di scavo archeologico, dopo circa trent’anni di fermo, che ha riportato alla luce nuovi reperti e testimonianze storiche oggi apprezzabili con la visita del parco.

L’ inaugurazione della Necropoli “riqualificata” si terrà sabato 18 marzo alle ore 18.30 alla presenza del Sindaco di Alezio, Andrea Barone, degli assessori ai lavori pubblici, Giampaolo Sansò, e alla cultura, Fabiola Margari, e del Presidente del GAL Terra d’Arneo, Cosimo Durante.

Per l’occasione attivo il servizio navetta di “Taxi sociale” per raggiungere facilmente l’area di via Monte d’Elia e la partecipazione della compagnia teatrale Improvvisart che curerà un’originale rievocazione storica.

“Dobbiamo conoscere il nostro passato per poter progettare il nostro futuro – afferma Andrea Barone, Sindaco del Comune di Alezio. La Necropoli Messapica di Alezio merita di essere promossa e valorizzata perché è un sito archeologico importante, per la sua storia, non solo per Alezio, ma per tutto il territorio salentino. Ora questo bene è finalmente fruibile ai visitatori che lo potranno ammirare in tutta la sua bellezza”.

“Uno degli interventi di cui siamo più orgogliosi perché restituisce alle comunità un bene di valore inestimabile a beneficio di tutto il territorio pugliese” – dichiara Cosimo Durante, Presidente del GAL Terra d’Arneo. “In linea con la nostra strategia di sviluppo locale, che guarda all’avanzamento culturale e sociale oltre che economico dell’area, siamo lieti di partecipare al taglio del nastro della Necropoli insieme alla civica amministrazione di Alezio”.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY