GAL TERRA D’ARNEO: Workshop “Riconoscimento dell’uva cardinal come PAT” Venerdì 15 Marzo

0
332

Sviluppo locale e produzioni di qualità: quarto appuntamento con i workshop del Gal Terra d’Arneo in favore del mondo agricolo, questa volta dedicato al riconoscimento dell’uva cardinal come PAT nell’ambito dei sistemi agroalimentari locali

Venerdì 15 marzo esperti a confronto presso il Laboratorio dell’identità rurale a Guagnano

GUAGNANO – Sviluppo locale e produzioni di qualità è il progetto di approfondimento sulle tematiche agricole sviluppato dal GAL Terra d’Arneo per rendere competitivi alcuni dei settori trainanti dell’economia del comprensorio in cui opera.

Un’iniziativa finanziata con la Misura 1.2 del PSR Puglia 2014/2020 per diffondere la conoscenza di buone pratiche a livello nazionale ed internazionale, dialogare con esperti e far conoscere il tessuto produttivo locale.

Dopo i primi appuntamenti dedicati rispettivamente all’attività vivaistica ornamentale in Terra d’Arneo, ai sistemi di qualità e promozione delle filiere corte attraverso metodi innovativi di tracciamento ed etichettatura e lo studio dei nuovi strumenti di commercializzazione e di accesso ai mercati, questa volta si presenterà un prestigioso riconoscimento per l’agroalimentare del territorio, quale l’inserimento dell’uva cardinal all’interno dei PAT (Prodotti agroalimentari della tradizione) e si parlerà di sistemi agroalimentari locali, salutari, sostenibili e diversificati.

L’incontro si terrà presso il Laboratorio dell’identità rurale, sito in Guagnano alla Via Carlo Alberto dalla Chiesa nella giornata di venerdì 15 marzo con inizio alle ore 16.00.

A confrontarsi sul tema Andrea Badursi – Presidente Assofruit Italia, Salvatore Pecchia – Presidente del Comitato Promotore Fragola della Basilicata IGP e Massimo Vaglio – Giornalista enogastronomico. Offriranno i loro contributi istituzionali Francois Imperiale – Sindaco del Comune di Guagnano, Pasquale Suffiano’ – Consigliere delegato all’Agricoltura del Comune di Guagnano e Donato Pentassuglia – Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia.

Modera gli interventi Giosuè Olla Atzeni – Direttore del GAL Terra d’Arneo.

Presenta il progetto Cosimo Durante – Presidente del GAL Terra d’Arneo – Georgofilo.

L’appuntamento di venerdì 15 marzo a Guagnano riveste particolare importanza per noi e per l’intera Terra d’Arneo. Il riconoscimento dell’uva cardinal come Prodotto agroalimentare della tradizione, infatti, innescherà una serie di processi che, da un lato attraverso un meccanismo di “protezione” normativa tutela produttori e consumatori e dall’altro consente di legare indissolubilmente questo prodotto all’economia locale. – dichiara Cosimo Durante – Presidente del GAL Terra d’Arneo – Questo importante riconoscimento ci dà l’occasione di parlare ed approfondire le tematiche dei sistemi agroalimentari locali oggi caratterizzati dalle grandi opportunità derivanti dal boom turistico e dall’esplosione produttiva e tecnologica di questi anni, ma al contempo interessati dalle gravi minacce rappresentate dalla concorrenza, dalla scala di produzione e da infestanti sempre più difficili da eradicare”.

Il sindaco di Guagnano Francois Imperiale, promotore del processo per il riconoscimento dell’uva cardinal come PAT, sottolinea che – questo è un passaggio certamente fondamentale ma che, per incidere significativamente sull’economia del territorio, deve essere seguito dalla predisposizione di un piano operativo che aspiri a coinvolgere le migliori energie locali nella predisposizione di iniziative promozionali ed alla partecipazione a progettualità capaci di intercettare finanziamenti. In tal senso auspichiamo una maggiore collaborazione con il Gal Terra d’Arneo.

.

LEAVE A REPLY