Incendi ed emissioni tossiche a Veglie: Il Sindaco Claudio Paladini informa che sono in corso gli opportuni accertamenti

0
2009

Sindaco Claudio Paladini: «Sono in corso attività di indagine da parte della Polizia municipale riguardo gli incendi e  le presunte emissioni tossiche sul territorio di Veglie»

Di seguito il testo integrale del comunicato del 17 settembre 2019  del Sindaco di Veglie Claudio Paladini:

“Per quanto attiene la problematica inerente le presunte emissioni tossiche sul territorio di Veglie, al di la di ogni polemica, avevo preannunciato che questo Ente sta compiendo i doverosi preliminari accertamenti, cui sarebbero seguite relazioni e denunce, soppesate alla reale consistenza del fenomeno locale, in modo da coinvolgere tutti gli enti interessati.

A tale proposito comunico che in data 16.09.19 ho inoltrato una relazione al Prefetto di Lecce riferendo di segnalazioni da parte di cittadini tramite social, con cui vengono lamentante emissioni irrespirabili in alcune fasi della giornata (in particolare in orario serale-notturno).

Per quel che si è potuto capire, sembrerebbe trattarsi di bruciature di sterpaglie-stoppie in zone rurali/extraurbane, in cui risultano presenti abbandoni di rifiuti (plastiche, gomme), che determinano fumi tossici, come personalmente constatato in data 16.09.19, unitamente al Comandante della P.M., a seguito di perlustrazione sul territorio.

Ho altresì riferito al Prefetto di non poter escludere che possano esservi altre condotte dolose più gravi imputabili ad artefici di bruciature di rifiuti in altre zone periferiche, che al momento non si riescono ad individuare e che tutto ciò sta determinando situazioni di allarme sociale.

Sono in corso attività di indagine da parte della Polizia municipale, con i mezzi e risorse a disposizione di questo Ente, in esito alle quali sarà presentata dettagliata e documentata denuncia all’Autorità giudiziaria, in merito a questa vicenda, che coinvolge anche i paesi limitrofi di Leverano e Copertino, come si evince dai dati diffusi in questi giorni dai mass-media.

In ogni caso, nei prossimi giorni, saranno contattati gli uffici dell’ARPA Puglia per richiedere il controllo ed analisi delle emissioni atmosferiche e della qualità dell’aria nel territorio comunale”.

IL SINDACO

dott. Claudio Paladini

LEAVE A REPLY