«PICCOLI CHIMICI…CRESCONO» al Concorso Nazionale “FEDERCHIMICA GIOVANI 2019” gli studenti Vegliesi Polo1 e Polo2 sbaragliano le altre scuole italiane

0
1425

Gli studenti Vegliesi del Polo 1 e Polo 2 sbaragliano le altre scuole italiane al CONCORSO NAZIONALE FEDERCHIMICA GIOVANI 2019″

VEGLIE – La comunità vegliese può essere orgogliosa dei suoi studenti che all’interno delle aule scolastiche affrontano problematiche e argomenti sempre nuovi e attuali di cittadinanza attiva indispensabili per la formazione dei cittadini di domani.

In particolare quest’anno, in occasione dell’anniversario dei 150 anni della Tavola Periodica degli Elementi di Mendeleev, gli studenti dei due Istituti Comprensivi di Veglie sotto la direzione della Prof.ssa Daniela Savoia, coadiuvata dalle docenti Ferrari Lara dell’I.C. Veglie Polo 2, Antonucci Rosanna e Centonze Giuseppe dell’I.C. Veglie Polo 1,  referenti del progetto didattico, hanno affrontato dei percorsi formativi riguardanti gli aspetti della chimica di base  connessi alle applicazioni, alla ricerca scientifica, alle tematiche ambientali, alle caratteristiche igienico sanitarie, alla flessibilità e alla versatilità.

L’obiettivo comune è stato quello di diffondere in modo innovativo la conoscenza e la didattica della chimica di base in relazione alla qualità della vita e di  promuovere la sperimentazione in classe di reazioni (non pericolose) anche con prodotti chimici di uso domestico e interpretarle sulla base di modelli semplici di struttura della materia, osservando e descrivendo lo svolgersi delle reazioni e dei prodotti ottenuti.

Le classi interessate in questa progettazione sperimentale sono state:

  • classe 3ªD scuola secondaria di 1° grado – I.C. Veglie Polo 1  con il progetto “Chimica in…gioco! Tra fantasia e realtà”
  • classe 2ªC scuola secondaria di 1° grado – I.C. Veglie Polo 1– Gioele De Lucia – categoria “Biotecnologie” con la presentazione Applicazione e vantaggi delle bioplastiche”.

Si è svolta  a Genova, nel Palazzo Ducale, venerdì 25 ottobre, all’interno del Festival della Scienza, la Cerimonia conclusiva della XXII edizione del concorso “Premio Nazionale Federchimica Giovani – sezione chimica di base e plastica”.

Il concorso è stato realizzato da Assobase e PlasticsEurope Italia, le Associazioni di Federchimica che rappresentano il comparto industriale della chimica di base e delle materie plastiche, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. L’edizione di quest’anno ha ricevuto oltre 500 progetti da tutta Italia e ha coinvolto più di 6.000 studenti.

Agli studenti delle classi 5ªB e 5ªC della Scuola Primaria “Marconi” dell’Istituto Comprensivo Veglie Polo 2 è stato assegnato il Primo premio per le scuole primarie con il progetto “Chimica e CLP…Agenti speciali” 

I ragazzi hanno tutti partecipato attivamente  alle varie fasi di Ricerca/Azione durata 5 mesi (dicembre 2018/maggio 2019) durante i quali hanno svolto attività laboratoriali e di sperimentazione in classe, rinforzata dal lavoro individuale a casa e dalle uscite didattiche in raccordo con il territorio  con particolare riferimento al coinvolgimento di imprese locali nelle fasi di progettazione e realizzazione del percorso formativo, realizzando una maxi Tavola degli Elementi di ben 27 metri quadrati (da guinness dei primati).

Agli studenti della classe 3ªD dell’Istituto Comprensivo Peppino Impastato, Scuola Don Innocenzo Negro, è stato assegnato il secondo premio per le scuole secondarie di primo grado per il progetto “Chimica in…gioco! Tra fantasia e realtà” un gioco interattivo, particolarmente originale a schede realizzate per conoscere e approfondire la chimica di base.

A Gioele De Lucia, classe 2ªC della stessa scuola, a settembre, a Milano, è stato assegnato il primo premio, categoria Biotecnologie, con la presentazione Applicazione e vantaggi delle bioplastiche”.

Quest’anno Federchimica Plastics Europe Italia, in partnership con il CNR – Istituto per lo studio degli Impatti Antropici e la Sostenibilità in ambiente marino; CNR – Istituto di Scienze e Tecnologie Chimiche,  ha realizzato al Festival il laboratorio Viaggio nella Plastisfera – Tutto ciò che dovresti (davvero) sapere sulla plastica presso Galata Museo del Mare – Calata Ansaldo De Mari 1.

Un percorso interattivo per rispondere a molti quesiti, far conoscere, con un approccio artistico e scientifico, la plastica, il suo ciclo di vita e le sue complesse interazioni con il nostro Pianeta.

I nostri studenti hanno, inoltre, partecipato attivamente ad una gara di chimica, proposta durante la giornata di premiazione, alla presenza di alte autorità di Federchimica e di professori universitari, confrontandosi con altri studenti di ben 12 scuole italiane, distinguendosi e ottenendo altri riconoscimenti.

Grande soddisfazione esprime la Dirigente scolastica per i traguardi raggiunti dalle nostre scuole che tracciano percorsi innovativi e offrono agli studenti opportunità per confrontarsi e prendere consapevolezza delle proprie potenzialità, oltre il tradizionale e scontato lavoro di routine.

Onore agli alunni, ai docenti e a tutta la comunità scolastica, sperando che sull’esempio di pochi, tanti possano mettersi in gioco.

I risultati raggiunti in entrambi i Poli scolastici di Veglie, dimostrano che una unitaria dirigenza favorisce l’armonizzazione dell’offerta formativa sul territorio, così come dichiarato nella richiesta di unificazione dei Poli di Veglie.

ISTITUTO COMPRENSIVO VEGLIE POLO 2 – SCUOLA PRIMARIA “MARCONI”

1° PREMIO CONCORSO NAZIONALE “FEDERCHIMICA GIOVANI” CLASSI 5ªB – 5ªC

 

ISTITUTO COMPRENSIVO “Peppino Impastato”- Scuola Don Innocenzo Negro

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE FEDERCHIMICA GIOVANI CLASSE 3ªD

 

ISTITUTO COMPRENSIVO “Peppino Impastato”- Scuola Don Innocenzo Negro

1° PREMIO CONCORSO NAZIONALE FEDERCHIMICA GIOVANI – GIOELE DE LUCIA – CLASSE 2ªC

 

4 novembre 2019

LEAVE A REPLY