«UN PAESE IMMOBILIZZATO!» Così i Consiglieri di Opposizione descrivono Veglie

1
2798

Dopo le bocciature delle mozioni nell’ultimo Consiglio Comunale i Consiglieri di opposizione di “Veglie dei Cittadini”,  “Veglie Domani” e “Veglie Bene Comune” mettono in risalto l’immobilità del Paese

SCOPRI I SERVIZI DI KINGART.IT

SCOPRI I SERVIZI DI KINGART.IT

SCOPRI I SERVIZI DI KINGART.IT

SCOPRI I SERVIZI DI KINGART.IT

Comunicato  stampa  di  Veglie Domani” e “Veglie Bene Comune” :

UN PAESE IMMOBILIZZATO!

L’Amministrazione Paladini, tutta asserragliata nella propria ottusità politica, in occasione dell’ultimo Consiglio Comunale ha, ancora una volta, dato piena prova della propria incapacità politica di cogliere le opportunità che pure i tre gruppi di minoranza consiliare hanno offerto con mano franca ed aperta, nell’esclusivo interesse della comunità e della sua crescita.

I gruppi consiliari di opposizione Veglie dei Cittadini, Veglie Domani ed il neo costituito gruppo Veglie Bene Comune, hanno presentato una serie di mozioni tese, tra l’altro, ad offrire all’amministrazione l’opportunità di fare parte di importanti progetti intercomunali di investimento e di valorizzare e rendere produttivo il patrimonio culturale della propria popolazione.

Fra le tante, si è proposto di denominare “Veglie Paese delle Musica”, al fine di dare l’opportunità di far orbitare attorno a tale riconoscimento tutta una serie di possibili eventi e manifestazioni, con l’obiettivo di promuovere i numerosi talenti locali ed incentivare lo scambio culturale e la divulgazione della produzione musicale locale.

In continuità, si è proposto anche di istituire un premio alla cultura “Comune di Veglie”; si è inoltre (l’ennesima) promossa la regolamentazione per la gestione e valorizzazione dei beni comuni urbani nello spirito costituzionale della sussidiarietà; si è proposto di dare mandato ad apposita commissione di attivare ogni iniziativa atta a far ottenere al nostro paese il titolo ed il lignaggio di Città; si è altresì proposto di inserire Veglie nel processo di partecipazione al progetto per la realizzazione della ciclovia intercomunale “Dei Due Mari” di collegamento della ciclovia Europea con la ciclovia dell’Acquedotto Pugliese, dando così la possibilità di inserire il paese in un circuito cicloturistico nazionale ed europeo; e, ancora, si è proposto di partecipare al progetto intercomunale per il programma di iniziativa comunitaria “E.L.EN.A.” che finanzierebbe, con ben 50.000.000,00 di euro, interventi nel campo dell’efficientamento energetico! E invece, niente di niente, solo NO senza motivazioni degne di questo nome!

Noi ci abbiamo almeno provato, mentre l’Amministrazione Paladini si è purtroppo trincerata, come sempre, dietro un atteggiamento temporeggiante ed attendista. Non riusciamo nemmeno a capire “cosa” stia ancora attendendo prima di porre in essere ogni azione necessaria per dare finalmente avvio al proprio programma elettorale, perché fino ad ora non si è visto praticamente nulla!

Nel frattempo, lascia basiti l’atteggiamento di netto rifiuto e chiusura nei confronti delle opposizioni e dei tanti cittadini che propongono ed offrono collaborazione per dare buone opportunità al nostro paese. Soprattutto, alla luce di quanto dichiarato nello stesso programma elettorale della lista “Svolta con Paladini”:…”noi concentreremo e fonderemo TUTTA la nostra azione di governo sulla democrazia partecipativa”… dicevano!

Evidente risulta la mal celata sopportazione della minoranza e del ruolo istituzionale che essa svolge o che si sforza di svolgere, dovendo, purtroppo, constatare di essere costretti ad operare in un contesto più vicino al “bar dello sport” che ad una sede istituzionale qual è il consesso comunale.

Qualcuno della maggioranza, ci ha ricordato che a governare sono stati chiamati loro e che bisogna rispettare i ruoli; noi, rispondiamo che saremmo ben felici di farlo, solo che iniziassero a governare davvero! Nel frattempo …noi sì, ci siamo!

Veglie dei Cittadini,  Veglie Domani,  Veglie Bene Comune

Leggi le mozioni presentate in Consiglio Comunale:

 

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY