A PORTO CESAREO IL CAMPIONATO ITALIANO DI FLYBOARD

0
2262
Atleti Flyboard (Foto Emiliano Peluso)
Atleti Flyboard (Foto Emiliano Peluso)

Tre giorni di eventi tra cielo e mare per sportivi e appassionati

Dal 27 al 29 Ottobre Porto Cesareo ospiterà il Campionato Nazionale Flyboard

 

Atleti Flyboard (Foto Emiliano Peluso)

PORTO CESAREO – Da venerdì 27  a domenica 29 Ottobre Porto Cesareo ospiterà il Campionato Nazionale Flyboard, patrocinato dal Comune di Porto Cesareo e da LILT –Lega Italiana Lotta Tumori.

Il Flyboard è uno sport che si pratica con una tavola, che permette di alzarsi in aria grazie a due getti d’acqua a propulsione generati da una potente moto d’acqua o da un motoscafo a due motori.

Venerdì 27 ottobre alle ore 11,00 l’evento sarà presentato in conferenza stampa presso la sala consiliare di via Cilea, a Porto Cesareo.

La gara vera e propria avrà inizio sabato 28 ottobre, alle ore 10, nello specchio d’acqua antistante Piazza Nazario Sauro, e terminerà alle 18.30.

La premiazione si terrà domenica 29 dalle ore 10 alle 12.30.

Atleti Flyboard (Foto Emiliano Peluso)
Atleti Flyboard (Foto Emiliano Peluso)

A dare il via all’evento ci saranno Salvatore Albano, sindaco di Porto Cesareo, Daniela Leone Puntarelo  della Federazione Italiana Flyboard,  Michele Ciniero delegato Lilt ed il pluricampione del mondo di Flyboard Simon Desira.

Le categorie partecipanti sono: Junior (fino a 17 anni), Pro (fino a 40 anni), Veteran (over 40) e  Ladies. Gli atleti provengono non solo da tutta Itaia ma anche da Malta, Inghiterra, Spagna e Francia.

Per sabato 28 ottobre  è previsto lo spettacolo notturno col campione Desira che indosserà una muta illuminata a led.

Atleti Flyboard (Foto Emiliano Peluso)

«Dopo il campionato mondiale di Aquabike che ha aperto la stagione estiva – spiega il sindaco, Salvatore Abano – il campionato di Traina d’Altura prima e ora quello di Flyboard hanno allungato una stagione ricca di eventi ed emozioni, che hanno catalizzato l’attenzione e riscontrato il gradimento di migliaia di turisti come degli stessi cesarini».

«Abbiamo la fortuna di vivere in un posto incantevole con una palestra naturale, il mare,  per praticare tutti gli sport d’acqua che vogliamo – commenta la consigliera comunale delegata, Katia Basile -. Non è necessario arrivare in capo al mondo , la nostra è una location ed una cornice perfetta per innumerevoli attività, dal kitesurf al nuoto, dall’aquabike al flyboard, alle immersioni, al canottaggio e tante altre. Sarebbe bello che i ragazzi avessero più confidenza col mare e gli sport connessi. Con queste manifestazioni spero che si solletichi la curiosità, la voglia e l’energia soprattutto dei più giovani».

26 ottobre 2017

LEAVE A REPLY