Codice Rosso: Condanna a Veglie per estorsione tentata e aggravata nei confronti della moglie

0
2882

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato

VEGLIE – Ennesima condanna a Veglie per estorsione tentata e aggravata nei confronti di C. E. residente in Veglie difeso dall’avv. Massimo Gabrieli Tommasi e la parte offesa A. V. difesa dall’Avv. Antonio Malerba. IL Giudice Anna Paola Capano ha condannato l’imputato a 1 anno e sei mesi reclusione e 400 euro di multa. Inoltre ha condannato C.E. a € 10.000 per il risarcimento danni cagionato alla parte civile oltre alle spese del Giudizio.

La sentenza pubblicata matredì 19.12.2023.

I Fatti: il C.E. versando in stato dipendenza da sostanze stupefacenti, con violenza ripetuta percuoteva la coniuge A.V. aggredendola fisicamente  con pugni sino a provocare lesioni personali, e comunque con un atteggiamento intimidatorio e aggressivo verso la stessa costringendola in più occasioni a consegnarli 50 euro alla volta compiendo atti non equivoci per costringere la moglie a consegnarli somme di denaro non dovute. IL PM Dott. Masetti aveva richiesto 2 anni e 26 gg.

.

 

LEAVE A REPLY