FUMI TOSSICI E NOCIVI NEL NOSTRO PAESE

0
683

(VeglieNews mette a disposizione le sue pagine per la pubblicazione dei comunicati dei candidati e delle liste che saranno inviati all’indirizzo info@veglienews.it . I comunicati dei candidati pubblicati sui Social NON CI IMPEGNANO alla pubblicazione sul nostro sito.)

Lettera di Ottavio Fiore:

A chi ormai da troppo tempo si ostina a bruciare rifiuti rivenienti dalla propria attività e non solo (plastiche, scarti vegetali, polistirolo, etc.).
Si ricorda che:
⁃ È severamente vietato bruciare plastiche e altri rifiuti nelle case, nelle stufe, nei cortili e nelle campagne, perché i fumi provocano, anche a distanza, gravi malattie e danni alla salute delle persone, soprattutto nei soggetti più deboli (bambini, anziani e donne in stato di gravidanza);
⁃ La combustione dei rifiuti abbandonati o depositati in modo incontrollato è un reato penalmente sanzionato (art. 256 bis del D. Lgs 152/2006).
⁃ Chi brucia plastiche e rifiuti di ogni genere provoca emissioni di fumi maleodoranti e fastidiosi che turbano l’intera comunità, è un reato e come tale deve essere denunciato alla Autorità Giudiziaria, oltre che segnalare il fatto al Sindaco per i provvedimenti di competenza previsti dallo stesso D.Lgs 152/2006.

Credo sia giunto il momento di dire basta e reagire attivamente al fine di contrastare/eliminare tali pratiche illecite e dannose per la salute di tutti noi.
Non è facile, ma non impossibile. Volere è potere.
Nel corso dei miei oltre 30 anni di servizio nella Polizia Provinciale, ho maturato una grande esperienza nella prevenzione/repressione degli illeciti ambientali. Esperienza che ho deciso di mettere a disposizione del mio paese e dare un grosso contributo affinché questo annoso problema possa risolversi una volta per tutte.

Il mio impegno civico con onestà e trasparenza.

Il 20 e 21 p.v. tutti insieme rilanciamo Veglie, con Giovanni Carlà sindaco.

Ottavio Fiore

LEAVE A REPLY