Il dott. Antonio PASCA, Presidente del TAR Lecce, è il Presidente della Giuria della VII edizione dell’Alto Riconoscimento VIRTU’ E CONOSCENZA

0
358

Il dott. Antonio PASCA – Presidente del TAR – Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia, sezione di Lecce, è il Presidente della Giuria Tecnico/Scientifica della VII edizione dell’Alto Riconoscimento VIRTU’ E CONOSCENZA

SCOPRI I SERVIZI DI KINGART.IT

SCOPRI I SERVIZI DI KINGART.IT

SCOPRI I SERVIZI DI KINGART.IT

SCOPRI I SERVIZI DI KINGART.IT

 

PORTO CESAREO (Le): Il dott. Antonio PASCA (Presidente del TAR – Tribunale Amministrativo Regionale della Puglia, sezione di Lecce) presiederà la Giuria Tecnico Scientifica della VII edizione dell’Alto Riconoscimento VIRTU’ E CONOSCENZA, composta da personalità del mondo Accademico, Ecclesiale, Politico e Sociale, oltre che da persone particolarmente qualificate e di riconosciuto prestigio in campo scientifico, economico, artistico e culturale, con il compito di individuare, tra le candidature pervenute, le “Eccellenze” mediterranee da Premiare.

Negli anni passati, tale funzione è stata svolta egregiamente, con impegno e dedizione, dal prof. Giuliano VOLPE (già Rettore dell’Università degli Studi di Foggia e Presidente del Consiglio Superiore del MIBACT), dalla dott.ssa Anna CAMMALLERI (Direttrice Generale del MIUR – Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia) e dalla dott.ssa Serenella MOLENDINI (Consigliera Nazionale di Parità – Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali).

A breve sarà pubblicato il bando con il rispettivo regolamento per l’invio delle candidature al VIRTU’ E CONOSCENZA, la cui la Cerimonia di consegna, come ogni anno, si terrà a Porto Cesareo nella seconda metà del mese di giugno. In tale occasione, alla presenza delle massime autorità, i vincitori riceveranno la riproduzione liberamente ispirata alla statuetta del dio THOT, divinità egizia della Scienza e della sapienza, rinvenuta nel mare di Porto Cesareo nel 1932 ed ora esposta nel Museo Nazionale Archeologico di Taranto.

Il prof. Cosimo Damiano ARNESANO, Presidente di MediterraneaMente APS ed organizzatore dell’evento, riferisce: “Ringrazio Antonio PASCA per aver accettato l’invito a presiedere la Giuria del “Virtù e Conoscenza”. Il suo profilo, così come quello di chi ti lo ha preceduto, dà ulteriore prestigio ad un evento culturale che mira a dare lustro al territorio di riferimento attraverso la valorizzazione delle sue risorse e il “riconoscimento” dell’estro, del genio e del talento delle “Eccellenze” mediterranee. Per conoscere la storia del Premio, invito a consultare il sito: www.virtueconoscenza.com”.

———————————–

Antonio PASCA, salentino, classe 1957. Dopo aver conseguito il diploma di Maturità Classica al Liceo “G. Palmieri” di Lecce, si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari e consegue l’abilitazione all’esercizio della professione legale. Vince i concorsi per Uditore Giudiziario, per Procuratore dello Stato e per Referendario T.A.R. In giovanissima età gli viene assegnato il Premio “Michele De Pietro” con la monografia in diritto processuale penale “Il giudizio immediato per i reati d’udienza”, pubblicata da Schena Editore – Fasano.

Dopo aver esercitato per alcuni anni la professione legale e quella di uditore giudiziario presso Corte d’Appello di Lecce, è assegnato come Procuratore presso l’Avvocatura dello Stato – Sede Distrettuale di Lecce, partecipando tra l’altro, quale difensore delle costituite parti civili – Presidenza del Consiglio dei Ministri e Ministero dell’Interno – al primo processo celebrato in Italia contro l’organizzazione terroristica “Prima Linea”, tenutosi presso la Corte d’Assise di Taranto.

Riammesso, a domanda, nei ruoli della Magistratura Ordinaria, viene assegnato al Tribunale di Lecce con funzioni di Giudice presso la Prima Sezione Penale. Nell’anno 1988 è nominato Referendario T.A.R. ed è assegnato in servizio prima presso il TAR Puglia – Sez. staccata di Lecce, poi al TAR Molise e, successivamente, al TAR Bari.

Nel 2015 è nominato Presidente del T.A.R. Puglia, Sezione di Lecce, assumendo le relative funzioni che svolge a tutt’oggi.

25 ottobre 2022

LEAVE A REPLY