“La curva del tempo” il nuovo (primo) disco solista di Stefano Sirsi disponibile su tutte le piattaforme dal 19 maggio 2023

2
1021

“La Curva Del Tempo” Il nuovo Album di Stefano Sirsi

“LA CURVA DEL TEMPO”. La stesura del suo primo lavoro discografico è stata accompagnata soprattutto da una rilettura interiore. Non è un caso, infatti, che questo lavoro prenda vita a vent’anni esatti dal primo approccio attivo alla musica. In mezzo, tutto il vissuto, le esperienze artistiche e non, gli studi completati, vari lavori, un matrimonio, la nascita di un figlio, perdite care.

Il disco contiene nove tracce. La misteriosità del tempo, il suo fascino, è elemento costante. Ne nascono così storie che fanno da traino, tra gli spostamenti d’aria che costantemente l’autore ha avvertito, frutto dell’andare verso l’una o l’altra direzione che la vita gli ha imposto.

C’è resilienza. La Curva Del Tempo è come un cerchio. Un cerchio da dividere. Chiuderne uno per aprirne uno nuovo. Che sia un’invettiva verso la società o di chi ci sta accanto. Che sia la celebrazione costante della propria amata. Che sia la forza per rinascere. Che sia il ricordo di chi non c’è più. Luce nuova, dunque. Difficile, spesso, è stato tracciarne i contorni. Ricordare l’attimo, la scintilla interiore, il fuoco che lo ha spinto a cominciare a suonare in una band, la necessità della scrittura.

Vent’anni dall’origine del tutto. Il disequilibrio adolescenziale. Fare i conti con il proprio Io. L’essere “nemici” di sé stessi. Un viaggio, dunque. Concepire, definire, costruire le melodie della mente accompagnate dai suoni del cuore. È questo ciò che rappresenta questo disco, intriso di influenze pop rock d’oltremanica, alternative, con qualche venatura post-punk. Il tutto bilanciato da una scrittura ferventemente italiana, cantautoriale.

Una riflessione è spesa anche verso la contemporaneità che, secondo l’autore, appare oggigiorno un concetto troppo ambivalente. Da una parte restare intrappolati nel proprio trascorso o rincorrere il presente: il senso è verso l’arte, di come continuare a fare musica, oggi, tra social e piattaforme digitali. Ma anche la considerazione, il rispetto, la completa indifferenza dei più verso chi, come lo stesso autore, ancora ci crede e che spesso manca. Infine, la “licenza” dei rimpianti. Una fra tutte, la purezza sul viso dell’autore, del tempo che fugge, tiranno com’è, e che passa dalla cassa a riscuotere. Spesso con gli interessi.

Un lavoro ad ampio raggio, quindi. In una parola sola, eterogeneo. Con tutti i suoi limiti.

TRACK LIST “LA CURVA DEL TEMPO”

1. LA CURVA DEL TEMPO
2. SENZA GRAVITA’
3. SULLE MIE BRACCIA
4. IL SENSO DELLE COSE CHE NON HO PIU’
5. L’AMORE CI APPARTIENE
6. VIRUS (UNA CANZONE SOFFERTA)
7. NON PRENDERTI SUL SERIO
8. #LUCENUOVA
9. CAMMINA SUL BORDO DEL MONDO

CREDITS “LA CURVA DEL TEMPO”
Testi: Stefano Sirsi
Musiche: Stefano Sirsi
Arrangiamenti: Stefano Sirsi, Francesco Chetta, Michele Dell’Anna
Stefano Sirsi: voci, chitarre elettrich
Francesco Chetta: basso
Michele Dell’Anna: batteria

STILE ARTISTICO

La musica di Stefano Sirsi ha come principale fondamento la sua stessa esistenza che, canzone per canzone, cerca di profondere. Lo stile, dai chiari rimandi al pop-rock d’oltremanica, si interseca ad una scrittura cantautoriale, ferventemente italiana nel linguaggio, ma non necessariamente radicata alla tradizione del Bel Paese. A tratti si scorgono venature post-punk, rivisitate in chiave contemporanea. Gli elementi sopracitati contribuiscono a rendere la sua musica una commistione tra quella ingenuità adolescenziale, onnipresente, con la praticità della vita di tutti i giorni, la maturità del divenire uomo e, allo stesso tempo, artista.

Stefano Sirsi poco si riconosce nelle odierne sonorità, non ama “etichettarsi”. Si dona, in tutta la sua verità, quest’ultima intesa come colonna portante alla base del comporre e creare musica. La sua musica, perlomeno, parte proprio da qui.

Spotify: https://open.spotify.com/artist/2qaNNVDIVSjzcRH9Sd9TqT

Youtube: https://www.youtube.com/@stefanosirsiofficial

Facebook: https://www.facebook.com/stefanosirsiofficial

Instagram: https://www.instagram.com/stefanosirsiofficial/

Twitter: @stefano_sirsi

Biografia- STEFANO SIRSI

Stefano Sirsi nasce il 18 aprile del 1986. Vive da sempre a Veglie, un paese della provincia di Lecce.
L’amore per la musica ce l’ha fin da piccolo. Dalla tarda infanzia alla sua prima adolescenza, ascolta molto. Spazia dalla musica leggera cantautoriale italiana, al pop internazionale, sino al reggae. Il rock, e tutte le sue sfumature, entreranno però prepotenti. Quattordici anni ed una musicassetta trovata quasi per caso, con su scritto U2 – “War Tour” 1983. Fu l’inizio di tutto. Il suo background musicale si forma in questi anni, dal post-punk alla new wave, al pop-rock, all’alternative, all’indie rock, al metal gothic. Tanti gli ascolti. Il fermento della scena musicale leccese (e non) dei primi anni 2000 fece poi tutto il resto. L’approccio alla scrittura di canzoni arriva infatti solo in adolescenza. In questo contesto, verso la fine del 2003 fonda la sua prima rock band, gli Specie Veruna. Nell’agosto del 2005 inciderà insieme alla band la sua prima demo (“Specie Veruna – 2005”). A novembre dello stesso anno, verrà girato un videoclip del primo singolo della band, “Ascolta le parole”. Tanti concerti tra il 2005 e il 2007, e solo per citarne alcuni, le date al Transilvania di Lecce tra il febbraio e l’aprile, l’UDE Woodstock a Torre San Giovanni (Ugento), il 1° maggio. In evidenza poi le partecipazioni alle finali di “Sanremo Rock” tenutesi a Ravenna a settembre; a novembre la partecipazione al contest per band emergenti nell’ambito della manifestazione tenuta dall’Associazione universitaria studentesca “La Sveglia” dell’Università del Salento presso il Candle di Lecce. Nel 2006, la partecipazione della band alla Festa dell’Unità a Copertino. Nel gennaio 2007, la finale per l’“Emergenza Music Fest” all’Indian Saloon di Milano. Con quest’ultimo concerto, si chiuderà l’esperienza con gli Specie Veruna, che dopo qualche mese si scioglieranno definitivamente; Stefano Sirsi ha sempre definito questa esperienza “catalizzatrice per il suo futuro artistico”. Da autodidatta, imparerà a suonare la chitarra. Ciò gli consentirà una notevole spinta in avanti nella composizione di nuovi brani. Suona in molti locali, a Lecce e provincia, con duo acustici e svariate cover band, ma ha nuova sete di suonare musica propria.  Dal 2009 al 2011 fonda i Mentedirado, con i quali incide una demo “Mentedirado”, nel 2011. Chiusa questa breve esperienza verso la fine del 2014 fonda ancora un’altra band, Il Karma di Greta, che vedrà l’avvicendarsi di ben tre formazioni, tra il 2014 e il 2018. Degno di nota è l’opening act alla band palermitana Il Pan del Diavolo, nel luglio del 2015 al Parco Gondar di Gallipoli. Del singolo “La Colpa”, verrà girato un videoclip. Registrano una demo, “Greta’s Karma Sessions” (2018). 2020. In pieno lockdown da pandemia COVID-19, prende corpo l’idea di un progetto solista. Una sorta di ritorno alla stesura di brani inediti. Nel novembre 2021, presso il Purerock Studio di Nanni Surace (Brindisi), lavora al “Dipinto Studio Sessions”, cinque tracce registrate in presa diretta, e distribuite in digitale il 15 gennaio 2022. Sul versante live, a marzo 2022 prende parte alle selezioni per la Sagra del Diavolo, svolte al Parco Jungle Raho di Nardò. Il 2 luglio 2022, si esibisce nella sua città, in Piazza Umberto I, per la I Edizione del Veglie Music Fest, dividendo il palco con gli Helvetica ed il cantautore Killo. È nella primavera del 2022 che comincia a strutturare quello che sarà il suo primo lavoro discografico, “La Curva Del Tempo”. Alla stesura del disco partecipa anche il bassista e suo amico, Francesco Chetta. Prodotto in collaborazione con Michele Dell’Anna (MasterGarage Studio – Lecce), “La Curva Del Tempo” vedrà luce il 19 maggio 2023. Il disco è stato anticipato dai singoli “Senza Gravità”, pubblicato in digitale il 3 settembre scorso (ne è seguito un videoclip promozionale con protagonista l’attrice Elisa Morciano, girato nel luglio del 2022 in un’antica dimora a Galatone e prodotto dal regista e scenografo Gaetano Mangia); il 12 novembre 2022 pubblica il secondo singolo del disco, “Virus (Una Canzone Sofferta)”. Terzo ed ultimo singolo è il brano “Sulle Mie Braccia”, rilasciato in digitale il 14 febbraio 2023.

DISCOGRAFIA Demo- Stefano Sirsi

Demo

➢ 2005 – Specie Veruna (Specie Veruna)

➢ 2011 – Mentedirado (Mentedirado)

EP

➢ 2018 – Greta’s Karma Sessions (Il Karma di Greta)

➢ 2022 – Dipinto Studio Sessions (Stefano Sirsi)

SINGOLI

➢ 2005 – Ascolta le Parole (Specie Veruna)

➢ 2011 – Dea (Mentedirado)

➢ 2015 – La Colpa (Il Karma di Greta)

➢ 2022 – Senza Gravità (Stefano Sirsi)

➢ 2022 – Virus (Una Canzone Sofferta) (Stefano Sirsi)

➢ 2023 – Sulle Mie Braccia (Stefano Sirsi)

ALBUM

➢ 2023 – La Curva Del Tempo (Stefano Sirsi)

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY