Lorenzo Catamo: «Fratelli d’Italia, primo partito di Veglie»

0
848

Nel Gruppo di Maggioranza nel Comune di Veglie, Fratelli d’Italia è rappresentata dall’assessore Luca Cacciatore e da Francesco Milanese

Abbiamo atteso che il Sindaco Paladini formasse la Giunta per formulare alcune considerazioni sulle scorse elezioni regionali e comunali e ora ci pare giunto il momento per farlo.

E’ innegabile che il successo di Fratelli d’ Italia sia stato netto, sfiorando il 20 per cento dei consensi (per l’esattezza 1371 voti col 19,9 per cento) e classificandosi al primo posto tra i partiti vegliesi.

Ma questo risultato non nasce per caso, essendo il frutto di un lungo lavoro che ha fatto riavvicinare i giovani al partito di Giorgia Meloni.

La non casuale inaugurazione del Circolo,  dedicato alla martire istriana Norma Cossetto , non ha avuto il significato dell’effimera apertura di un comitato elettorale ma quello del coronamento di un percorso che ha visto compiersi un proficuo tesseramento, rendendo il Circolo di Veglie uno dei primi della provincia.

Oltre a ciò, non si può dimenticare il determinante apporto di Fratelli d’Italia alla vittoria di Claudio Paladini nelle elezioni comunali, conseguita quasi sul filo di lana.

Ora nella maggioranza, Fratelli d’Italia è rappresentata dall’assessore Luca Cacciatore (co coordinatore di Fratelli d’Italia), e da Francesco Milanese (già giovanissimo assessore nei primi anni Duemila).

Ma queste significative affermazioni non rappresenteranno i classici allori su cui adagiarsi per dormire. Saranno, invece, un punto di partenza per costruire un nuovo modo di fare politica nella stagnante realtà cittadina, operando incisivamente nella comunità sociale vegliese.

Fratelli d’ Italia – Circolo ” Norma Cossetto “- Veglie

(n.d.r.:  la modifica riguardante la cancellazione del nominativo  menzionato in un primo momento è stata richiesta dal diretto interessato nominato nell’articolo)

8 ottobre 2020

LEAVE A REPLY