«Porto Cesareo: anche l’Associazione Commercianti certifica che così non va e bisogna intervenire!» Intervento del gruppo “Cambiare Rotta”

0
2038

Comunicato dei consiglieri di opposizione  Francesco Schito e Stefano My

PORTO CESAREO / TORRE LAPILLO – L’associazione commercianti segnala fenomeni di un turismo maleducato, vandalico e che disturba la convivenza civile; chiede un “presidio e monitoraggio notturno” (ci sarà subito?)

È l’ennesima dimostrazione che questa amministrazione ha patito particolarmente le conseguenze negative di un tipo di turismo deleterio, senza saper prevedere e intervenire per tempo per porvi rimedio.

Attendere, ogni volta, i solleciti esterni fa capire che non c’è adeguata concentrazione, lungimiranza e diciamolo chiaramente: elevata capacità di buon governo cittadino.

Il vertice in Prefettura è tardivo, probabilmente rituale, ma prima ancora sono stati assenti gli interventi a disposizione, nonostante ripetute segnalazioni e richieste pervenute.

Noi dell’opposizione ci uniamo ai tanti per scuotere questa amministrazione. Ringraziamo anche l’Associazione Commercianti per questo formale e deciso intervento.

L’amministrazione si dia una mossa, senza scusanti e auto giustificazioni,  perché i danni d’immagine e di vivibilità sono incalcolabili.

La sindaca si dichiara “molto soddisfatta dell’andamento della stagione estiva 2021”, ma in tantissimi, singoli ed associati, non sono proprio concordi e ne hanno scritto per lungo e per largo.

Questo modo di tirare le somme ci lascia molto perplessi e scarsamente fiduciosi per il futuro.

Noi non molleremo certo per essere esigenti per il nostro amato paese, per essere pronti con le nostre proposte, al momento indesiderate per non palesarne il bisogno.

Gruppo consiliare “Cambiare Rotta” di opposizione

Francesco Schito e Stefano My

 

LEAVE A REPLY