SERVIZIO POSTAMAT A VEGLIE: NESSUNA CONSIDERAZIONE PER LE ESIGENZE DEI CITTADINI

1
3721

Lettera per il Direttore dell’Ufficio Postale di Veglie, Direttore Provinciale Lecce Poste Italiane, Direzione Nazionale Poste Italiane, Sindaco di Veglie

Il prossimo 4 ottobre saranno due mesi dalla tentata rapina  all’ufficio postale di Veglie durante la quale fu distrutto sia lo sportello Postamat  sia gli infissi e alcuni arredi all’interno dell’ufficio postale a causa di una potente esplosione che per fortuna non ha causato altre conseguenze  ancora più gravi agli abitanti confinanti con l’edificio.

La rapina per una serie di coincidenze fortuite è andata male per i ladri: lo sportello Postamat quella notte era privo di banconote; la  presenza di una pattuglia dei carabinieri  nelle vicinanze li ha costretti alla fuga.

A causa di questo attentato dinamitardo  i cittadini vegliesi per  qualche giorno hanno dovuto  usufruire dei servizi postali recandosi presso gli sportelli dei paesi vicini come  Leverano o Salice dove era stato creato appositamente uno sportello per i vegliesi. Nessun cittadino si è lamentato di questo. Tutti hanno capito la necessità di attendere i tempi necessari per riparare i danni e ripristinare le postazioni degli sportelli. Tempo pochi giorni è  tutto  è ritornato normale come prima.

Se non fosse che…

A distanza di 2 mesi dall’accaduto  non è stato ripristinato lo sportello Postamat  che risulta chiuso ancora con una lastra d’acciaio.

L’assenza dello sportello postamat crea un notevole disservizio a tutti i cittadini che hanno bisogno di ritirare del contante per esigenze giornaliere a volte anche urgenti e improvvise. Chi ha sottoscritto un conto corrente o una postepay lo ha fatto sapendo che poteva usufruire del servizio postamat anche nel proprio paese. Un servizio che molte persone anziane e pensionati hanno imparato ad utilizzare proprio per evitare file interminabili agli sportelli per il ritiro della pensione. Persone che non possono recarsi fuori paese o che non possono stare un ora in fila per un prelievo.

Non è neanche corretto costringere i clienti di Poste Italiane a recarsi presso altri istituti di Credito per le operazioni bancomat e pagare commissioni  e costi aggiuntivi.

Negare a tutte queste persone un servizio diventato indispensabile da ormai due mesi è inconcepibile.

Poste Italiane non può permettersi di trattare i cittadini vegliesi come se fossero cittadini di serie “C”.

È inammissibile lasciare all’oscuro i clienti vegliesi di Poste Italiane, o quelli che da Veglie passano, senza neanche affiggere un manifesto vicino all’ormai EX sportello Postamat con il quale si chiede almeno scusa per il disservizio indicando approssimativamente quando sarà ripristinato lo sportello.

Non è possibile chiedere sempre e solo ai cittadini di sopportare i disservizi. La pazienza di molti sta per terminare.

Un Istituto come Poste Italiane non ha nessuna scusa per giustificare un ritardo di DUE MESI nella sostituzione di uno sportello Postamat.  Sembra quasi che a Poste Italiane in qualche modo convenga non offrire questo servizio.

Ci auguriamo che il Direttore dell’Ufficio Postale di Veglie, il Direttore Provinciale di Lecce delle Poste e  il Sindaco di Veglie prendano l’impegno di affrontare ufficialmente e pubblicamene questo problema e che sollecitino in maniera ferma e decisa presso la Direzione Nazionale di Poste Italiane il ripristino immediato dello Sportello Postamat presso l’Ufficio Postale di Veglie.

In assenza di una risposta e di una presa di posizione si chiederà il supporto delle associazioni a difesa dei consumatori per dare seguito alle numerose lamentele dei cittadini vegliesi.

Veglie News

P.S. (nota di colore): Usando il servizio Postamat presso l’ufficio postale di Leverano con grande sorpresa molti clienti hanno avuto in erogazione dallo sportello anche banconote da 10 euro. Per i vegliesi è risultata una cosa talmente fuori dal normale che sembrava un sogno. Non si sono mai spiegati il perché a Veglie non si erogano MAI banconote da 10 euro ma solo 20 e 50 mettendo in difficoltà le transazioni nelle piccole attività commerciali. Ci hanno sempre fatto credere che lo sportello non riesce a gestirle.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY