dott. Pietro Calcagnile: «Applicazione Ordinanza n. 5/2021 dell’Amministrazione Provinciale di Lecce sulla strada provinciale n. 217 località Chiusurelle»

0
624

 

Applicazione Ordinanza n. 5/2021 dell’Amministrazione Provinciale di Lecce sulla strada provinciale n. 217 località “Chiusurelle” del Comune di Porto Cesareo

Pietro Calcagnile scrive al: Al Prefetto della Provincia di Lecce, AL Presidente della Regione Puglia, All’Assessore all’Ambiente della Regione Puglia, Al Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Lecce, All’Amministrazione Provinciale di Lecce –Servizio viabilità ed espropri, All’Amministrazione provinciale di Lecce – Ufficio Polizia provinciale, Al sig. Sindaco del Comune di Porto Cesareo, All’Ente Gestore della Riserva naturale regionale “Palude del Conte e duna costiera-Porto Cesareo” presso Comune di Porto Cesareo, Al Responsabile dell’Ufficio Parco nella gestione della riserva naturale “Palude del Conte e duna costiera-Porto Cesareo” presso Comune di Porto Cesareo

Lettera del dott. Pietro Calcagnile:

TORRE LAPILLO / PORTO CESAREO – Con ordinanza n. 5/2021 dell’8-2-2021 (*scarica qui l’ordinanza) l’Amministrazione Provinciale di Lecce ordina ai proprietari e/o conduttori di immobili e terreni confinanti con le strade provinciali di provvedere alla potatura di siepi e piantagioni in modo da non restringere o danneggiare le strade, a tagliare i rami delle piante che si protendono oltre il confine stradale.

Ciò posto, si comunica agli Enti in indirizzo che la strada provinciale n. 217 è stata danneggiata dalla vegetazione spontanea che ha addirittura occupato alcuni tratti di carreggiata costringendo gli automobilisti ad occupare l’altra carreggiata riservata al senso contrario di marcia con grave pericolo di incidenti stradali giacché d’estate è utilizzata da centinaia di migliaia di automobilisti.

Poiché la suddetta strada provinciale, che tra l’altro è larga come se fosse una strada di montagna ed andrebbe subito allargata almeno di altri 4 metri a cura dell’amministrazione provinciale, è inserita interamente nella riserva naturale orientata regionale “Palude del Conte e duna costiera – Porto Cesareo”, l’incombenza di tagliare gli alberi in base a quanto asserito dall’ordinanza di cui all’oggetto spetta proprio all’Ente Gestore della Riserva Naturale.

Nel caso l’Ente gestore della Riserva naturale non provveda alle incombenze imposte dall’Amministrazione provinciale, la Regione Puglia deve nominare un commissario con pieni poteri sulla gestione dell’area protetta ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge regionale n. 5 del 15-3-2006.

Si ringrazia per la cortese attenzione e si resta in attesa di conoscere il numero di protocollo nonché il nome del funzionario responsabile del procedimento di tutti gli Enti in indirizzo della presente nota nei tempi previsti dalla legge 241/90.

Non ottemperando a quanto sopra sarà interessata l’Autorità Giudiziaria.

Veglie, 23-2-2021

dr. Pietro CALCAGNILE

LEAVE A REPLY