«PROF ALLA TORRE» A Torre Chianca torna la scienza spiegata in maniera pratica

0
1068
Torre Chianca, Porto Cesareo
Torre Chianca, Porto Cesareo

«Prof alla Torre!»

I giovedì della Biologia Marina: la scienza che non ti aspetti

PORTO CESAREO – La scienza può essere divertente se spiegata semplicemente e mettendo le mani in pasta.

Il Museo di Biologia Marina “Pietro Parenzan” organizza, in collaborazione con Area Marina Protetta Comune di Porto Cesareo e Centro di Educazione Ambientale di Porto Cesareo, presso il laboratorio della Torre Chianca, esperienze scientifiche pratiche di Biologia Marina.

Saranno esperienze pratiche condotte al microscopio, dal vivo e con l’ausilio di filmati e immagini, attraverso cui i partecipanti potranno conoscere aspetti particolari della vita nel mare.

Calendario dei laboratori (ore 20, senza necessità di prenotazione):

 5 Luglio: Stefano Piraino e Antonella Leone: Mangeremo meduse?

Conosciamo più da vicino questi affascinanti e antichissimi animali che, insieme agli insetti, sono da molti considerati cibo per il futuro.

12 Luglio:  Prof. Ferdinando Boero: La spazzatura del mare

Da dove viene la spazzatura marina? Cosa possiamo fare per aiutare il mar Mediterraneo?

19 Luglio: Sergio Rossi: Curiosità Sott’acqua

Anche con le foto scattate dai partecipanti al safari fotografico mattutino si andrà alla scoperta dei fondali marini e dei loro abitanti.

26 Luglio: Prof.ssa Simonetta Fraschetti: Tra ciuffi e incrostanti spugne

Le alghe sono importantissime nell’ecosistema marino, ma è possibile riportarle in posti dove non ci sono più?

2 Agosto:  Genuario Belmonte: Conchiglie giganti e minuscoli granchi

Sembrano favole, ma sono la stupefacente, realtà dei nostri fondali. Con immagini e racconti di mare, la serata concluderà il ciclo.

“Siamo soddisfatti che ancora una volta – spiega l’assessore alla Cultura, Paola Cazzella -, Comune di Porto Cesareo, Museo di Biologia Marina P. Parenzan, Area Marina Protetta e Coordinamento Associazioni Ambientaliste pro-Porto Cesareo, siano ancora una volta insieme per tematiche che abbracciano l’ambiente e la biologia”

4 luglio 2018

 

LEAVE A REPLY