Rete fognaria Porto Cesareo: Intervento dell’«Associazione Lido degli Angeli»

0
963

L’Associazione “Lido degli Angeli ODV” interviene nella discussione sulla Rete Fognaria di Porto Cesareo

PORTO CESAREO – L’Associazione “Lido degli Angeli” segue con interesse il dibattito politico-amministrativo relativo al completamento e alla messa in servizio della rete fognaria del centro urbano di Porto Cesareo.

Auspichiamo una rapida risoluzione di quella che viene, da più parti, definita come una questione Ambientale e di Civiltà non più rinviabile.

Il Comune di Porto Cesareo ha certamente il diritto di vedere completata un’opera che restituirebbe dignità a tutta la sua comunità e che assicurerebbe maggiori garanzie di salvaguardia del delicato ecosistema del suo territorio.

Siamo convinti, altresì, che – quando per sostenere le proprie posizioni si utilizzano concetti universali quali la Civiltà, il rispetto degli Individui ed il rispetto dell’Ambiente – non si possano accettare eccezioni di sorta.

Ci chiediamo, pertanto, quali progetti abbia questa Amministrazione per poter iniziare a dotare – anche la porzione di territorio comunale che si estende da Torre Lapillo fino al suo confine Nord – di servizi di urbanizzazione primaria, a cominciare dalla rete idrica e fognaria, per proseguire con strade residenziali, segnaletica stradale, spazi di sosta e pubblica illuminazione.

La zona di Lido degli Angeli, così come le vicine Punta Prosciutto, Punta Grossa e Padula Fede, versano in uno stato immutato di pre-urbanizzazione da decenni.

L’assenza di tali primari servizi in queste zone è – anch’essa – questione di Civiltà, di tutela dell’Ambiente e di buona Amministrazione, non più rinviabile.

La capacità dell’ecosistema di assorbire l’impatto ambientale derivante dall’assenza di un servizio idrico e fognario è duramente messa alla prova, così come la capacità di continuare a garantire accoglienza turistica adeguata.

Valgono per queste zone tutte le considerazioni che valgono per il centro abitato?

Per tornare al tema della rete idrica e fognaria, ricordiamo che – con la Legge Regionale del 9 Agosto 2019, n.41 “Misure per l’estensione delle reti idriche e fognarie” – la Regione Puglia apre nuovi percorsi cooperativi tra Comuni, Ente Gestore e Autorità Idrica Pugliese “per assicurare la realizzazione di nuove reti idriche e fognarie all’esterno del perimetro dell’agglomerato urbano di competenza”, per tutti quei Comuni dotati di impianti di depurazione adeguati alla normativa vigente.

Si potrebbe partire da qui.

L’associazione “Lido degli Angeli” resta a disposizione per ogni ulteriore approfondimento e costruttivo confronto sull’argomento.

Cordiali Saluti.

Il Presidente

Andrea Greco

13 gennaio 2021

LEAVE A REPLY