«Veglie: Roghi di rifiuti nel Centro Abitato» Lettera Firmata per l’Assessore all’Ambiente

0
1672

Una Cittadina scrive all’Assessore all’Ambiente Marco Miccoli attraverso la Redazione di Veglie News

Riceviamo e pubblichiamo la lettera scritta e firmata da una cittadina per l’Assessore all’Ambiente del Comune di Veglie.  Delle foto inviate ne pubblichiamo solo due.

Lettera Firmata:

Egregio Assessore all’Ambiente del Comune di Veglie,

Le scrivo su questo spazio pubblico di informazione che è a disposizione dei cittadini di questo paese nella speranza che ciò che sto per raccontare raggiunga sia lei sia i miei concittadini quanto prima.

Come ogni anno, ormai da molto tempo, insieme al primo vero caldo estivo del mese di giugno iniziano a farsi sentire anche le prime ondate notturne di odore acre e sgradevole che infestano una zona ben precisa del paese, tra via Monteruga e via G. Di Vittorio.

Si tratta di roghi “controllati” appiccati nelle immediate vicinanze delle palazzine popolari di quello che dovrebbe essere il nuovo quartiere San Francesco (in pieno centro urbano, non sperduti nelle campagne) nei quali  sistematicamente vengono bruciati componenti plastici e chissà cos’altro.

Diverse volte mi è capitato di chiamare i vigili del fuoco, che però si limitano solo a spegnere l’incendio.

Questa volta in pieno giorno mi sono recata io stessa sul posto dove la notte prima era stato appiccato il fuoco e ho scattato delle foto a dir poco scioccanti (credetemi, dal vivo è veramente allucinante).

Un recinto a ridosso delle palazzine contiene rifiuti di ogni genere come plastiche, ferri vecchi, gomme etc… praticamente una mini discarica.

Subito accanto un’altra zona recintata in cui si vede quello che resta dei roghi appiccati la sera prima.

L’odore è nauseabondo, la natura intorno deturpata, uno spettacolo indecente sotto gli occhi di tutti.

Guardando i resti del rogo rabbrividisco all’idea di quello che i miei polmoni hanno respirato la notte prima, si vede di tutto… Io non ho figli, ma se ne avessi li porterei via e in fretta.

Spero che lei Assessore possa intervenire quanto prima, installando foto trappole o altro.

Non possiamo accettare che in un paese civile possa accadere ancora.

Lettera Firmata

5 giugno 2021

 

LEAVE A REPLY