«IL VIOLINO DI AUSCHWITZ» Lettura-concerto con Anna Lavatelli e Vera Longo a cura del Presidio del Libro di Veglie

1
753

«IL VIOLINO DI AUSCHWITZ»

Lettura-Concerto di Anna Lavatelli e Vera Longo organizzato dal Presidio del Libro di Veglie con il Patrocinio del Comune di Veglie

Giovedì 15 Febbraio 2018 – ore 20:00 – ex Convento Frati Francescani di Veglie  –  INGRESSO LIBERO

In occasione del Mese della Memoria 2018 il Presidio del Libro di Veglie con il Patrocinio del Comune di Veglie organizza un evento  speciale dal titolo «Il Violino di Aushwitz» durante il quale Parole e Musica si intrecceranno per raccontare in maniera intensa quella  che è stata la tragedia della  shoah.

La violinista salentina Vera Andrea Longo accompagnerà con le note del suo violino la storia della piccola Eva Maria Levj e del suo Collin-Mezin raccontata dalla stessa autrice novarese Anna Lavatelli.

«Il Violino di Aushwitz» – Cicci ha tutto ciò che una ragazza possa desiderare: una vita bella e agiata, una famiglia che le vuole bene, tanti amici e una grande passione per la musica. Ma dal giorno in cui vengono emanate le leggi razziali in Italia, poco alla volta tutto ciò che ama le viene sottratto. Non le rimarrà che il suo amato violino, da cui non si separerà a nessun costo.

Sarà proprio  lui a raccontare, dopo un lungo silenzio, la lenta discesa di Cicci verso l’inferno di Auschwitz, dove sarà costretta a suonare per le SS. Pur in quella situazione terribile, la ragazza sperimenterà il potere che ha la musica di rendere liberi. Tratto da una storia vera.

Una storia da ascoltare con il fiato sospeso al ritmo delle più grandi composizioni classiche della storia.

Appuntamento per  Giovedì 15 Febbraio 2018 – ore 20:00 – ex Convento Frati Francescani di Veglie  –  INGRESSO LIBERO

Anna Lavatelli – Grazie ad un teatro dei burattini regalatole dai genitori a Natale, inizia ad appassionarsi al mondo delle favole (lei stessa ama ricordare che da piccola sognava di diventare burattinaia). Laureata in Filosofia all’Università Statale di Milano, ha insegnato per molti anni Lettere alle scuole medie, abbandonando poi definitivamente l’insegnamento per dedicarsi, a tempo pieno, alla scrittura di libri per bambini, iniziata nel 1986, spaziando nei generi più diversi, dal romanzo d’avventura al romanzo fantastico, ma avendo sempre presente quei problemi della società contemporanea che influenzano maggiormente la vita dei ragazzi. I suoi libri sono pubblicati dai maggiori editori, in particolare Piemme e Interlinea. Molte sue opere sono tradotte in lingua spagnola. Nel 2005 ha vinto il Premio Andersen come migliore autrice italiana dell’anno con Bimbambel (pubblicato nella collana “Le rane” di Interlinea edizioni). Tra i titoli più noti: ‘Faccia di maiale’ (Salani),  Bimbambel (Interlinea ed.), ‘Valeria sei in ritardo’ (Giunti), ‘Il giallo del sorriso scomparso’ (Interlinea) , ‘Gatti al volante’ (Piemme), ‘Tito stordito’ (Giunti),  ‘L’enigma della torre’ (Piemme), ‘La macchia nera’ (Piemme), ‘Rompibot’ (Einaudi), ‘Il sasso sul cuore’ (Einaudi).

.

Vera Andrea Longo – Giovane e talentuosa Violinista artista leccese, fa parte della nuova generazione di musicisti che vive le nuove esperienze musicali internazionali che la Puglia offre. Laureata in violino al conservatorio Tito Schipa di Lecce e studentessa di Giurisprudenza presso L’Università del Salento, è violinista e cantante della Giovane Orchestra del Salento. Collabora, inoltre, con l’orchestra sinfonica del Tito Schipa di Lecce e tra le produzioni teatrali troviamo “Odisseo”, cui ha preso parte come violinista coprotagonista. Vanta la partecipazione a numerose collaborazioni e produzioni musicali tra le quali ricordiamo il “Requiem” di Mozart, “Il barbiere di Siviglia” di Paisiello e l’incisione del disco “Viaggio nello spazio musicale.. omaggio a Samantha Cristoforetti” con l’ “Orchestra Sinfonica del Conservatorio Tito Schipa di Lecce” e l’ incisione del disco “Essere Terra” con la “Giovane Orchestra del Salento”. Nel 2016 vanta la partecipazione come violinista coprotagonista allo spettacolo teatrale “Odisseo” dell’ attore e regista Maurizio Ciccolella e la partecipazione come violinista e cantante allo spettacolo teatrale “Versoterra” dell’ attore e regista Mario Perrotta.

Veglie News

10 febbraio 2018

1 COMMENT

LEAVE A REPLY