ESTATE 2022 A TORRE LAPILLO: PIÙ TURISTI, PIÙ CAOS. COME SEMPRE. DA SEMPRE.

0
1282

A FRONTE DI UN PREVISTO AUMENTO DI TURISTI DOPO DUE ANNI DI CHIUSURA PER COVID, NIENTE SI È FATTO PER RISOLVERE IL PROBLEMA DEL TRAFFICO A TORRE LAPILLO

SCOPRI I SERVIZI DI KINGART.IT

SCOPRI I SERVIZI DI KINGART.IT

SCOPRI I SERVIZI DI KINGART.IT

SCOPRI I SERVIZI DI KINGART.IT

TORRE LAPILLO / PORTO CESAREO: Finalmente dopo due anni di ristrettezze forzate e di ferie rimandate a causa del COVID-19, si ripresenta un’Estate con tanta voglia di andare in vacanza e godersi il meritato relax.

Una delle mete preferite da tanti italiani e anche stranieri è il Salento. Tre la mete salentine Porto Cesareo e la sua perla, Torre Lapillo, sono tra le più gettonate.

Già da molti mesi si intravedeva un futuro più che roseo per il turismo salentino e molti operatori turistici si sono preparati ad affrontare questa favorevole ondata di turisti.

Così non è stato per il Comune di Porto Cesareo che non ha ancora affrontato il problema della viabilità a Torre Lapillo. Strade che nel periodo estivo in generale, e in alcuni giorni in particolare,  diventano gironi infernali danteschi degne dei peggiori incubi di ogni vacanziere.

Con questa lettera non voglio aggiungere altro a ciò che è stato detto e ridetto tante volte nel corso degli anni.

Mi limito solo a ricordare lo sfogo del 12 agosto 2018 ancora molto attuale, a parte il particolare della transenna. Nel riportarlo mi scuso per il titolo ma era l’unico modo per farsi ascoltare. Sono passati 4 anni e nonostante tutto il clamore provocato con quella lettera, da allora niente è cambiato.

Ma ancora di più vorrei ricordare agli attuali amministratori (che praticamente sono quasi tutti gli stessi di allora anche se con incarichi diversi) il seguente articolo del 29 agosto 2018 con il quale si prendeva un impegno nei confronti dei cittadini che ancora oggi rimane disatteso. L’articolo così diceva:

Il Sindaco di Porto Cesareo comunica che c’è stato un incontro con S.E. il Prefetto di Lecce per affrontare il problema del traffico su via dei Bacini e a Torre Lapillo
PORTO CESAREO – Mercoledì 22 agosto 2018 il Sindaco di Porto Cesareo e S.E. il Prefetto di Lecce si sono incontrati presso la Sede Comunale e, congiuntamente, hanno effettuato un sopralluogo lungo la Via dei Bacini che, come noto, spesso risulta intasata dal traffico veicolare in concomitanza dell’orario di uscita dei bagnanti dai lidi.
Sono stati visitati i luoghi e i possibili tratti stradali di collegamento tra la suddetta Via dei Bacini e la S.P. n. 359 Nardò-Avetrana.
Si sono rappresentati al Prefetto i connessi problemi di viabilità nonchè quelli legati all’apertura di nuove sedi stradali alternative e di deflusso della congestione veicolare.
Il Prefetto ha preso atto della situazione in essere e, congiuntamente con il Sindaco, ha fissato  l’avvio delle procedure idonee utili alla possibile risoluzione dei problemi affrontati nel mese di ottobre.

Da quell’avvio delle procedure, tutto si è impantanato nelle sabbie di Torre Lapillo.

Ci sarà un Sindaco che riuscirà a disincagliare questa procedura?

Chi vivrà vedrà.

Intanto quest’anno  preparatevi ancora ad affrontare  i “Serpentoni Giganti” del Regno Dimenticato di Torre Lapillo.

Buona Estate

Veglie News

LEAVE A REPLY