PORTO CESAREO, I COMMERCIANTI PER PROTESTA CONSEGNANO LE CHIAVI DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI AL SINDACO

0
719

70 titolari di attività con un gesto simbolico consegnano le chiavi al sindaco di Porto Cesareo per attirare l’attenzione sulla crisi di questo periodo

 

PORTO CESAREO – Nella mattinata di Mercoledì 29 aprile, l’Associazione commercianti ed operatori turistici ha consegnato simbolicamente le chiavi delle proprie attività al sindaco perché li rappresenti istituzionalmente a livello Nazionale.
Vogliono delle garanzie per il futuro e chiedono di lavorare in sicurezza vista l’imminente stagione estiva oramai compromessa.
«Lavoreremo insieme – commenta il sindaco Salvatore Albano –  La prossima settimana verrà convocato un tavolo tecnico-politico per valutare le proposte di commercianti, artigiani ed operatori turistici, sulle loro necessità e poter decidere come il intervenire per non lasciarli soli».
L’iniziativa, che prende il nome di  #RisorgiamoItalia, si è svolta in tutto il Paese ed è  promossa dal Movimento Imprese Ospitalità che ha promosso anche il flashmob della sera precedento nel quale i ristoratori hanno alzato le saracinesche e acceso la luce dei locali.
 

29 aprile 2020

LEAVE A REPLY