Lettera di un cittadino, con qualche piccola esperienza politica e amministrativa

0
1638

Lettera agli amministratori

Sono ormai trascorsi ben ventidue giorni dalle elezioni amministrative e ancora non si vedono novità, oltre le parate celebrative.

Certo, ci rendiamo conto che “l’instancabile impegno” può provocare qualche ritardo, ma farebbe piacere conoscere gli incarichi degli assessori nominati.

Almeno così potremmo sapere chi si dovrebbe occupare della Cultura, dell’Ambiente, del Bilancio, dei Servizi Sociali e dei Lavori Pubblici. Ecco, dei Lavori Pubblici…

Parlo da cittadino comune, con qualche piccola esperienza politica e amministrativa.

Esistono a Veglie due vie importanti (via Armando Diaz e via Sant’Elia) che costituiscono l’asse centrale del paese e ne collegano la zona nord alla zona sud. Vie di grande traffico, anche pesante, che toccano – nella parte di via Sant’Elia – la Scuola Elementare Guglielmo Marconi e che ospitano, lungo il loro percorso, due importanti esponenti della maggioranza.

Ebbene, queste vie (ma in particolar modo via Sant’Elia) sono ormai da ben sette mesi dissestate per lavori eseguiti male e rabberciati alla men peggio. Con conseguente accumulo di fango  e di pietrisco, particolarmente aggravato dalla notevole piovosità di sette mesi.

Vorrei sapere, non solo per interesse personale ovviamente, quando ” l’instancabile impegno” produrrà un assessore ai Lavori Pubblici che abbia l’autorità di ordinare alla burocrazia comunale il ripristino a norma di questa strade.

Non credo di aver chiesto troppo.

Cittadino con qualche piccola esperienza politica e amministrativa
Lorenzo Catamo

LEAVE A REPLY