I consiglieri di minoranza di Porto Cesareo: «Il Sindaco Tarantino a “Report” ha perso l’occasione per informare la comunità sul caso “NTC PORSCHE E.”

0
1135

Caso Sindaco di Porto Cesareo a “Report” del 4 febbraio 2024

Lettera dei  consiglieri di opposizione e di minoranza di Porto Cesareo:  Francesco Schito, Stefano My, Anna Peluso e Eugenio Sambati

PORTO CERSAREO / TORRE LAPILLO – Noi consiglieri comunali di opposizione e di minoranza di Porto Cesareo, Francesco Schito, Stefano My, Anna Peluso e Eugenio Sambati, siamo rimasti sconcertati e stupiti dalle risposte del sindaco di Porto Cesareo, Silvia Tarantino, alla giornalista della trasmissione “REPORT”, Chiara De Luca, trasmessa da RAI3 domenica sera 4 febbraio 2024 (video allegato).

Il sindaco di Porto Cesareo ha accolto la giornalista RAI seduta nel suo negozio e si è rifiutata di rispondere alle domande sull’Accordo di Programma, firmato da lei a Bari il 29 agosto scorso e ratificato in Consiglio comunale il 26 settembre 2023 (con soli 7 voti in prima convocazione), riguardante il progetto di ampliamento dell’azienda “NTC Porsche Engineering” (centro di sperimentazione di auto/moto).

Il Sindaco di Porto Cesareo si è quindi rifiutata di rilasciare dichiarazioni su una questione che riguarda ed interessa tutti i cittadini di Porto Cesareo. Ricordiamo al Sindaco che i commercianti, gli imprenditori e le forze politiche vogliono capire e comprendere bene il cd. “caso Porsche”, ma il sindaco invece, ha preferito riderci sopra, rifiutare l’intervista ed addirittura sminuire la faccenda, tentando vanamente di offrire un prodotto caldo del suo forno.

Noi disapproviamo fermamente questo modo di fare, questo non è esercizio del proprio ruolo istituzionale, ma semplice superficialità e fuga dalle proprie responsabilità.

Il sindaco, anziché confrontarsi, ha perso davvero un’ottima occasione, a livello nazionale, per spiegare bene a tutti le ricadute sociali, economiche ed ambientali sul nostro territorio del progetto connesso con l’azienda “NTC Porsche Engineering”.

Ha perso un’ottima occasione, non avendo mai avuto la volontà di convocare un’assemblea pubblica, per illustrare e spiegare il progetto di ampliamento, le compensazioni previste per il nostro territorio, nonché per rispondere alle criticità e dubbi sollevati da terzi, da associazioni ambientaliste, dalla stampa regionale e nazionale.

Non è così che si rappresenta un territorio, non è così che si governano i processi di trasformazione di un territorio, non è così che si affronta il servizio di informazione pubblica e la stampa in genere.

Noi non ci stiamo, noi prendiamo le distanze da questo modo di affrontare i problemi della nostra comunità. Invero assai superficiale e poco partecipativo.

Se il Sindaco pensa di minimizzare e di scansare la sua stessa carica davanti ai media, rifletta per cambiare ruolo.

I consiglieri comunali di opposizione e minoranza
Francesco Schito, Stefano My,
Anna Peluso, Eugenio Sambati

Clicca sulla foto per vedere il servizio di Report

.

LEAVE A REPLY