«InBici – Percorsi Recenti» Ritorna un’iniziativa lanciata venti anni fa dall’Associazione Tyche Eventi

1
1719

Storia e Storielle di Veglie raccontate “on the road”

InBici  alla ri-scoperta di luoghi e personaggi

 

Dopo il primo appuntamento pubblico del 28 Gennaio 2017 per un ”Incontro con caffè tra amici, conoscenti o estranei, accomunati tutti dalla bicicletta”, a cui ne sono seguiti altri in diverse occasioni con un numero di partecipanti sempre più numerosi, il Gruppo Facebook “InBici” , ha ritenuto opportuno ampliare il progetto sfruttando le passeggiate in bicicletta organizzate dagli appassionati per arricchire la conoscenza della Storia di Veglie.

Il gruppo InBici è nato con lo scopo di promuovere stili di vita sani, diffondere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano, creare consapevolezza sui problemi di sicurezza, sensibilizzare collettività e mondo politico sulla necessità di realizzare zone verdi, percorsi ciclo-pedonali e progetti di moderazione del traffico e riduzione della velocità veicolare.

Oggi InBici si arricchisce di Percorsi Recenti”.  L’iniziativa non è del tutto nuova. È stata inaugurata infatti circa venti anni or sono dall’Associazione “Tyche Eventi”  che oggi ritorna con nuova energia e nuove idee. Fra gli scopi dell’Associazione Culturale TYCHE (Dea Greca della Fortuna) nata nel 1995 era prevista anche un’attività di recupero e rivalutazione della tradizione e della cultura popolare. E proprio questa è la finalità di “Percorsi Recenti”.

Il progetto consiste di iniziative finalizzate a focalizzare l’attenzione sul nostro paese, Veglie, e sui luoghi in cui si vive, in particolare su quelli che hanno dato origine e spunto a poesie, racconti, “culacchi”. Una vera e propria riappropriazione dei luoghi che stimolerà a raccontare la storia di Veglie, della sua toponomastica, di vicende storiche. Una sorta di deputazione di storia patria “on the road”, ma anche storie personali e rappresentazioni teatrali, aneddoti, personaggi e vicissitudini paesane. Si cercherà di acquisire una inedita visione di ambienti, sia pubblici che privati, aventi rilevanza culturale, sociale e didattica.

Tutto questo condiviso in sella ad una bicicletta.

Pasquale Cirillo, coordinatore InBici
Pasquale Cirillo, coordinatore InBici

Abbiamo posto alcune domande a Pasquale Cirillo, coordinatore del gruppo InBici e storico presidente dell’Associazione “Tyche Eventi” per capire meglio il progetto InBici – Percorsi Recenti”.

Come intendete realizzare il progetto “Percorsi Recenti”?

«Per realizzare questo interessante progetto chiederemo l’intervento delle più dinamiche realtà associative vegliesi. Abbiamo già contattato alcune associazioni che operano attivamente nel nostro territorio e ci incontreremo nei prossimi giorni per definire gli appuntamenti, i percorsi e i luoghi da ri-scoprire. Di questi appuntamenti daremo diffusione tramite i social e i siti di informazione locale. Invito inoltre le Associazioni che volessero collaborare al progetto a prendere contatto con noi attraverso l’indirizzo del gruppo InBici: inbici.acu@gmail.com  affinché possano assistere, con le loro rispettive peculiarità, Percorsi Recenti e innestarsi in un susseguirsi dinamico di eventi.»

Qual è lo scopo di questa iniziativa?

«InBici – Percorsi Recenti vuole, in definitiva, RI-costituire un tessuto di interesse collettivo, un humus fertile per gli animi attenti e sensibili al vivere quotidiano; le materie interessate risuonano tra la salute e l’ecologia, la cultura e l’economia, ogni partecipante potrà direttamente e in piena autonomia fornire il proprio contributo, la propria esperienza, ne deriva che i dettagli di questo “racconto” si potranno assaporare esclusivamente salendo in sella di InBici – Percorsi Recenti. In fine, tutti gli incontro di InBici – Percorsi Recenti riguardanti la riappropriazione territoriale e culturale, saranno raccolti in delle brevi pubblicazioni funzionali a diffondere l’inedito approccio al nostro paese.

Per concludere, perché tanta passione per promuovere l’uso della Bicicletta?

«La bici riduce il rischio di ammalarsi e lo sport in generale aiuta a vivere meglio, l’importante è praticarlo in modo intelligente e soprattutto non rassegnarsi alla fatica. Non è mai troppo tardi per cominciare a praticare dello sport o semplicemente andare in bici. Lo sport può essere la chiave per combattere e tenere lontano tante malattie, soprattutto allo stato iniziale.

Michele Scarponi
Michele Scarponi

Vorrei chiudere questa breve intervista ricordando il grande campione di ciclismo Michele Scarponi, vincitore del Giro d’Italia 2011, scomparso proprio questa mattina (22 aprile 2017, n.d.r.)  in seguito ad un incidente stradale, investito da un furgone ad un incrocio mentre si allenava in bicicletta. Un atleta e un uomo esemplare, sempre sorridente in ogni situazione. In questo momento incredibilmente doloroso e di lutto vada un pensiero alla sua famiglia.»

 22 Aprile 2017

Veglie News

InBici:

>>>PAGINA FACEBOOK >>>    /    >>> GRUPPO FACEBOOK >>>

.

.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY